London Fashion Week

5 cose da fare a Londra durante la Fashion Week

La Fashion Week è iniziata e Musement ti consiglia alcune cose da fare a Londra non modaiole e che stuzzicheranno la fantasia di tutti visitatori - che siano interessati alla moda, oppure no

È iniziato il mese più impegnativo per il mondo della moda, e le personalità di spicco arrivano in jet leg dalla Grande Mela alla fumosa Londra per ammirare le collezioni primaverili di stilisti affermati come Burberry, Temperly London e Belstaff, e di quelli emergenti come Mimi Wade, Caitlin Price e Molly Goddard. Che la moda di piaccia oppure no, ci sono molti modi per trascorrere il tempo a Londra questa settimana. Ecco dunque cinque cose da fare a Londra durante la Settimana della Moda 2016.


 

1. Fai un giro sul London Eye


Il modo migliore per godere di una meravigliosa vista su Londra è sicuramente salire sul London Eye, la gigante ruota panoramica alta 443 piedi che si erge sulla riva sud del Tamigi, vicino ai Jubilee Gardens. In soli 30 minuti arriverai lentamente in cima, dove potrai ammirare la meravigliosa capitale britannica che si estende sotto di te, con i suoi edifici storici. Ti sentirai davvero piccolissimo. Il tuo giro sulla ruota può essere seguito dalla London Eye 4D Experience: stando comodamente seduto sulle poltrone del teatro, potrai sentire brusio e lasciare che il vento ti pizzichi la faccia. Compra qui i tuoi biglietti con ingresso prioritario.

 

2. Scopri la storia della lingerie


Tutti indossiamo ogni giorno la biancheria intima, ma nessuno (nemmeno noi) si ferma mai a pensare quale sia la sua storia. La mostra Undressed: A Brief History of Underwear è arrivata alle ultime settimane di programmazione a Londra al meraviglioso Victoria & Albert Museum, perciò non perdertela se sei di passaggio. Sponsorizzata da Agent Provocateur and Revlon, la mostra esplora la storia della biancheria intima dal 18º secolo a oggi passando per corsetti, crinoline, mutandoni, reggiseni e pigiami fino ad arrivare agli abiti firmati che svelano la lingerie. Il museo è gratis ma l’ingresso alla mostra costa 12£.


 

3. Quando sei a Londra mangia napoletano


Londra offre una grande varietà di cibi diversi provenienti da tutto il mondo, proprio come New York. Puoi trovare ogni tipo di pietanza possibile, e - ci dispiace dirlo - per quanto riguarda la pizza, la scelta è molto vasta, ma la qualità non è sempre eccellente; certamente ci sono delle eccezioni ma, proprio come a New York, la maggior parte delle pizzerie sono trappole per i turisti. Tuttavia si è appena giunto un elemento interessante per le strade di Londra: l’Antica Pizzeria da Michele, (quella diventata famosa con Mangia Prega Ama) ha appena aperto a Stoke Newington Church Street ad Hackney. I pizzaioli sono tutti napoletani e, dal momento che non prendono prenotazioni, preparati ad aspettare in fila almeno due ore prima di sederti. Ti assicuriamo però che ne vale la pena. Puoi seguire la Pizzeria da Michele Londra su Twitter.


 

4. Il thè delle cinque con una nota di sushi


Non c’è nulla di più inglese del thè elle cinque. Anche se i pilastri come il Ritz, il Savoy e il Claridge non deludono mai, è sempre divertente provare una versione non convenzionale di questo tradizionale rituale pomeridiano. Ichi Sushi and Sashimi Bar a Park Plaza Westminster Bridge ne offre una versione incentrata sul sushi: la vasta scelta di thè (sono presenti infusioni al gusto di albicocca bianca, cioccolato, mango e fiori di ciliegio) è accompagnata con piccoli assaggi di sushi al posto dei consueti pasticcini. Il tutto costa 25£ a testa. Clicca qui per guardare il menù e prenotare.

 

 

5. Ammira le orchidee


La primavera è proprio dietro l’angolo, ma le orchidee sono già arrivate! Il Kew Gardens Orchid Festival celebra l'India e le sue piante con una meravigliosa mostra che comprende specie esotiche, composizioni floreali colorate (ce n’è una a forma di bandiera indiana), film, cibo indiano e workshop. Fino al 5 marzo al Prince of Wales Conservatory.