La Frutta del ferrarese

Furono i Romani i primi a dare impulso alla frutticoltura, nella produzione della quale, Ferrara detiene da decenni una posizione di preminenza a livello nazionale ed europeo.

La pericoltura ferrarese, in particolare, è assai rinomata per le sue elevatissime qualità organolettiche.

In parte consumata fresca e in parte trasformata, la frutta ferrarese è un vero trionfo di colori e di sapori; pesche, pere, mele, uva, fragole, ciliegie, albicocche, cocomeri e meloni compongono una profumata e vivace tavolozza al centro di ogni tavola imbandita.

  • il Cocomero ferrarese

  • la Fragola di Lagosanto

  • il Melone dell'Emilia

  • la Pera dell'Emilia Romagna IGP